Mercoledì 21 luglio ore 21.30
ingresso 20 euro

Eccentrico ed ironico, dissacrante e sentimentale, Capossela si è imposto come il cantore più credibile delle storie di vita comune, delle esistenze ai margini, del randagismo di periferia. La sua voce febbrile ha  
accompagnato trame musicali sgangherate e tenere, contaminate da melodie mediterranee, sonorità fragorose di matrice balcanica, ritmi popolari dal sapore antico. Nell’occasione, sarà affiancato dal Maestro Mario Brunello, con il suo violoncello vecchio di quattro secoli, e assistito dai 17 elementi dell’Orchestra d’Archi Italiana, oltre che da un ensamble di musicisti di taglio meno classico quali Glauco Zuppiroli al contrabbasso, Vincenzo Vasi al theremin e Cesare Malfatti dei La Crus ai campionatori. Un concerto inedito, con una formazione straordinaria, per celebrare uno dei massimi esponenti della canzone d’autore italiana.

Orchestra d’Archi Italiana website www.orchestradarchitaliana.it

Materiali stampa

Scarica la foto ad alta risoluzioneScarica la foto ad alta risoluzione